Croatian(HR)English (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)Italian - ItalySvenska (Sweden)
Siesta - smještaj makarska rivijera Član Udruge Hrvatskih Putničkih Agencija Član Udruge Hrvatskih Putničkih Agencija

Guida

Siesta Makarska Situato ai piedi di un pendio di montagna, Makarska è considerato come una delle migliori destinazioni turistiche della Croazia. E 'vicino alla montagna, che offre un clima mite mediterraneo, anche in inverno e in estate entusiasma i visitatori. Prende il posto della riviera di Makarska, e per la sua posizione attraente e buoni collegamenti con le isole di Brac e Hvar per anni è il luogo di riposo. Makarska è nota per le sue spiagge, ma anche parchi e spazi verdi che hanno ricevuto molta attenzione paesaggistico. Come la seconda città più grande della Dalmazia Centrale offre una varietà di programmi di intrattenimento ed eventi culturali che abitualmente si tengono nel centro della città.

La ricca offerta turistica di Makarska

Dal momento che Makarska si trova al crocevia di rotte interne e mare, durante la stagione turistica ci sono gite in barca alle isole di Hvar, Brac e Korcula, e l'autobus per Spalato, Dubrovnik, Mostar, Imotski e Medjugorje. Tour giornalieri sono piccole imbarcazioni vicine baie tranquille. Per chi sceglie di rimanere a terra e sfruttare tutti i vantaggi della città di Makarska, torta Makarana è sicuramente qualcosa che non si dovrebbe perdere. Si tratta di un dolce tradizionale Makarska che viene preparato da ricetta originale, e si compone di arancio, limone, mandorle pelate, maraschino e noce moscata. Si caratterizza per la superficie da decorare in forma di rombi, e indaga e tagli anche. In passato, ha lavorato nelle famiglie nobili per le occasioni più speciali. Se siete in cerca di un alloggio di qualità a Makarska, Siesta è la scelta giusta per voi.

Attrazioni naturali

Quando ci si avvicina alla città dalla direzione di Spalato, nei pressi del belvedere Kuk a circa 20 km nei pressi della città, abbiamo una visione della parte boschiva dove c'è Vepric, lunghe spiagge di ghiaia e sabbia, e la penisola di San Pietro e Osejava che proteggono il porto della città . Santuario Vepric fondata dal vescovo dr. Juraj Caric 1908, che si trova sul sito e sepolta. La grotta naturale e tutto il paesaggio con le colline, le piante e la primavera, qualche ambiente naturale armonioso nel quale luogo emana, che ricordano di Lourdes. Il santuario fu eretto una cappella con sacrestia, altare sulla piazza, confessionali, Via Crucis, una casa per esercizi spirituali, e percorsi per le processioni.

Svetiste Vepric MakarskaA causa della sua bellezza naturale e la tranquillità questo santuario è visitato durante tutto l'anno, soprattutto per un pellegrinaggio. A parte questo luogo sono particolarmente interessanti parchi forestali sulle penisole di Sveti Petar e Osejava particolarmente piacevole ed interessante per i visitatori, appassionati e amanti della natura che offre una vista mozzafiato sulla città, il mare e le isole, e alla montagna. Veliko Brdo, Puharići, Makar e Kotištine insediamenti attraverso montagna sopra Makarska da cui gli abitanti in gran parte si trasferirono a Makarska. Solo pochi rimangono nei villaggi, ed è proprio a queste persone rinnovare il loro vecchio o costruire nuove case, e oggi vivono ancora lì. Questo pittoreschi villaggi, con la sua architettura rurale originaria e splendida vista a se stessi, la costa e le isole, sono famose località di vacanza di molti turisti provenienti da tutto il mondo.

Un luogo interessante è il villaggio di Kotišina, dove ci sono grandi mura del castello - che risale al 17. secolo e colpisce per il suo aspetto. Presso il sito dell'attuale chiesa di San Ante in Kotišina, che è stato costruito nel periodo 1901-1903, è stata la vecchia chiesa per la quale ci sono informazioni che è stata restaurata nel 1672, ma dal momento che non si conserva nulla, se non un segno che una lapide commemorativa costruita nel presente chiesa.

Cultura e arte

Nome Makarska è associato con la macro villaggio vicino in cui egli avrebbe avuto il suo nome, e nei documenti è stato accennato all'inizio del 16. secolo. L'ex monastero francescano che ha recentemente festeggiato il suo 500. anniversario, il luogo dove si trova la biblioteca, una pinacoteca e del museo Malacologico che ha molti esemplari di conchiglie porta il titolo di musei unici da visitare. E 'stata fondata dal teologo e scienziato Dr. Fr. Jure Radic, e il pubblico è aperto nel 1963. La maggior parte delle aziende, costituito da una collezione di conchiglie di molluschi marini e dei mari Adriatico. Oltre alle conchiglie possono essere visualizzate in tempo reale e la raccolta di piante autoctone, e si Museo Malacologico è parte dell'Istituto "Montagna e del Mare", studiando la flora e la fauna del Biokovo e il Mare Adriatico.

Sul lato ovest del lungomare e il porto è una città museo con sede nel palazzo barocco Tonoli, costruita nel 18. secolo. Il museo è stato fondato nel 1995, e le collezioni del museo da parte delle autorità museali precedenti a partire dal 1962. Essi hanno facilitato il concetto nel fare partecipazioni permanenti in unità, come collezioni di archeologia, numismatica, etnologia, fotografie, cartoline, manifesti, schede ...

E'la collezione archeologica e storico-culturale, che offre uno sguardo nel volto storico di Makarska e il litorale. Museo della città è intrapresa e una serie di scavi archeologici sulla riviera di Makarska (Brela, Bast, Veliko Brdo, Tučepi, Gradac), di cui lo studio di insediamenti preistorici e una fortezza d'epoca tarda St. Peter in Makarska nella fase della vita. Makarska Museo Civico ha un fondo biblioteca di circa 7000 unità, tra cui brochure e hemerotheque. La parte più grande, libri e periodici, raggiunge un sostituto per le pubblicazioni del museo, giornale riviera di Makarska, nonché cataloghi delle mostre del Museo della Città.

Passeggiando per la città, si passa Kalalarga, la strada più lunga e più ampia Makarska che un tempo era il luogo in cui ha avuto luogo la maggior parte della vita cittadina. Arrivando alla piazza centrale, la vista si estende alla Chiesa. Sv. Mark, che aveva iniziato nel 1700., ma l'aggiornamento non è mai stato completato. Nelle vicinanze si trova una fontana veneziano la cui esistenza risale al 18. secolo.

Kip Svetog Petra MakarskaAll'ingresso del porto, in alto si trova la statua di S. Peter, il santo patrono della città di Makarska, una delle decorazioni interessanti negli ultimi tempi è il monumento di turisti. Si tratta di una scultura che rappresenta "gabbiano" Sime e turisti stranieri. Il cosiddetto galebarenje in competenze noti Makarska che si sono sviluppate anche proprio all'inizio del turismo, o l'arte della seduzione turiste che i giovani locali praticato durante la stagione. E 'questa storia è stata l'ispirazione per l'autore di fare una scultura dedicata a tutti coloro che si definiscono gabbiani.

Tracce di pittura alla data riviera di Makarska dai tempi antichi e si trovano principalmente in edifici religiosi. Questi ultimi tempi di pittura della Riviera dato cinque pittori famosi: Antun Gojak, Josip Botteri- anziani, Peter Kukolj, Jakov Lesko, Ljubomir Videka e Mladen Veza da Brist, che molti tra i più grandi pittori dell'arte croata del palco. Diverse gallerie a Makarska, un luogo inevitabile per tutti gli amanti dell'arte che vogliono saperne di più sul lavoro dell'artista e l'area del presentatore. Art Galery, Galleria e negli Atelier "Dragicevic", Galleria HDLLU, Bodlovic atelier solo alcuni dei nomi che completano l'immagine culturale della città di Makarska.

 

Preferiti

Collegarsi con noi

Agenzia di viaggi SIESTA Makarska

facebook.com/www.siesta.hr

Indirizzo: Ante Starčevića 36, 21300, Makarska, HR
Telefono:+385 21 611 611

e-mail: info@siesta.hr
Url: www.siesta.hr

ID Code: HR-AB-21-060241330

Top
Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta che possiamo collocare questi tipi di cookie sul dispositivo. Visualizza Privacy Policy